Ruth Baumer > Il Feltro

Il primo tessuto dell'uomo:
"IL FELTRO"
... la veste storica al di fuori del tempo!

I primi ritrovamenti di feltro risalgano agli anni 3000 - 2700 A.C.

Si presume che 8000 anni avanti Cristo l'essere umano si copriva con il feltro. Conosciute sono le tende Jurta che sono le case mobili dei nomadi mongoli. Poiché il feltro ripara dal freddo, dal caldo, dalla pioggia e dal vento.
La materia prima è la lana. Nella lavorazione del feltro le fibre della lana si saldano l'una con l'altra, in una simbiosi di pressione, calore, sapone e acqua. Viene così a crearsi un materiale uniforme, un tessuto ecologico, elastico, naturale, con cui si riesce a creare qualsiasi forma.

Pastori di Feltro

In Italia diventò famoso per i cappelli. Anche oggi questo tessuto naturale e ecologico è tornato all'avanguardia.
Esso viene usato nella moda, nel design o anche per le sculture, per tappeti, arazzi, quadri, indumenti, gioielli, bambole, ect.
Per chi si interessa di storia il feltro è un particolare essenziale. Come accessorio per indumenti storici, come capelli, scarpe, borse, gioielli, arazzi e tante altre cose...

In Lunigiana già nel XIX secolo esistevano cinque fabbriche di cappelli, a Fivizzano, Posara, Casola, Pontremoli, e Bagnone, le quali si ingegnavano con il feltro. Come descritto nel documento della storia della Val di Magra di Zuccagni-Orlandi del 1832. Oggi il feltro è sempre al centro dell'artigianato in quanto materiale resistente, caldo e confortevole.
Alcuni esempi della lavorazione di oggi per i corsi del feltro nel atelier di Ruth Baumer

Per ognuno di queste creazioni offro corsi creativi di feltro. Ogni persona riuscirà a creare un suo addobbo personale. Si andrà alla ricerca di questo antico mestiere che dona giocando uno di questi oggetti particolari mentre l'impegno dell’ energia corporea diventerà un balsamo per l'anima, una piccola prevenzione contro lo stress di domani.

Corsi creativi per fine settimana 80,00 € al giorno.
Per alloggi si trovano diversi agriturismi, appartamenti o un Ostello della gioventù nelle vicinanze.

La bellissima Lunigiana con i sui borghi e castelli medioevali, fa parte della Toscana ancora tutta da scoprire.


Come trovare la lana? eccovi una Lista dei Fornitori




 

Per una corretta visualizazzione si consiglia almeno una risoluzione video di 1024 x 768 e di scaricare l'ultimo Flash Player Adobe Flash Player

HyperCounter

sito